moldavia forum | moldova blog | Una particolarità della gastronomia moldava poco nota all’estero

Contrariamente a quanto possa far sembrare il suo aspetto, il “Rac” non è della famiglia delle aragoste bensì un gambero in quanto non esistono aragoste d’acqua dolce.
Questo prelibato e delicato crostaceo, un tempo presente anche in molti corsi d’acqua dell’Europa occidentale, oggi e’ in via di estinzione a causa dell’eccessivo inquinamento di fiumi e laghi nell’ovest del nostro continente.
Fortunatamente, però, nell’Europa orientale questa varietà di gambero è ancora abbastanza diffusa e, sopratutto quì in Moldavia, è considerato vero e proprio cibo esclusivo ed elitario.
Questi piccoli animaletti carnivori, che di norma non superano i 12-13 centimetri, si nutrono principalmente di piccoli pesci e lumache acquatiche. Tendenzialmente è un animale notturno e solitario anche se durante il rigido inverno di queste latitudini è solito raggrupparsi sotto lo spesso strato di ghiaccio che si forma al bordo dei fiumi e dei laghetti.
Ed è proprio questo il periodo dell’anno che i pescatori più esperti attendono per fare incetta di “Raci” immergendosi nell’acqua ghiacciata protetti da uno scafandro da palombaro come ho visto fare poco tempo fa ai bordi del Lago Ghidighici, a pochi chilometri da Chisinau, facendo il classico foro nel ghiaccio per poi immergersi per pochi minuti e tornare a galla ogni volta con almeno un chilogrammo di gamberi.
E’ possibile gustarli nei principali ristoranti della capitale moldava, anche se son molto cari, oppure acquistarli (solo se sono ancora vivi!) nei grandi supermarkets che li vendono intorno ai 7 Euro al chilo, ma la cosa migliore sarebbe comprarli direttamente da chi li pesca…
Il modo migliore nonchè più semplice per prepararli è bollirli gettandoli vivi nell’acqua ed in merito esistono diverse ricette che si possono trovare facilmente anche su internet, di norma va aggiunta l’acqua nella pentola fino a coprirli e poi si aggiunge un pugno abbondante di sale; quali condimenti si possono aggiungere: prezzemolo, diversi spicchi d’aglio, qualche foglia d’alloro ed anche qualche spicchio di pompelmo per aggiungere un tocco d’acidità.
Una volta terminata la preparazione si deve attendere perchè, di norma, vanno consumati freddi e si accompagnano divinamente con vini bianchi secchi di bassa gradazione oppure, in estate, con la birra ghiacciata!

Vi aspetto in Moldova, contattatemi per saperne di più!

Alfredo Ferrari –  guida turistica autorizzata e consulente in Moldavia
Chisinau, Strada Ismail 84, cell. 0037379679434 (anche whatsapp & viber).
Per visite guidate in lingua italiana a Chisinau, nel resto della
Moldavia, in Transnistria e nel sud dell’Ucraina visitate il mio sito
internet https://www.chisinau-kishinev.com/guida-turistica-moldova-moldavia  e se venite a visitare Chisinau non dimenticate di prenotare per tempo il vostro
alloggio scegliendo quello che meglio si presta alle vostre necessita’
https://www.chisinau-kishinev.com/appartamenti .

Immagine

Informazioni su alfredolorenzoferrari

Sono agente e guida di viaggi, nel 2007 ho creato la prima ed unica agenzia turistica e di consulenza italiana nella Repubblica Moldova che offre ogni tipo di servizio alla clientela italiana desiderosa di conoscere questo paese del sud est europeo. Potete contattarmi tramite il mio sito https://www.chisinau-kishinev.com oppure chiamando lo 00373/79679434 (anche tramite whatsapp e/o viber)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...